top of page

APPRENDISTATO di
II° Livello

man-597178_1280.jpg

COS' È L’ APPRENDISTATO DI SECONDO LIVELLO (ART.44)?

 

Se sei alla ricerca di informazioni sull’apprendistato professionalizzante, consulta questa pagina totalmente dedicata a questo tipo di contratto. Troverai informazioni utili per la tua azienda nella gestione del percorso formativo di apprendisti e apprendiste da qualificare. Inoltre potrai ricevere il supporto dei tutor apprendistato della Fondazione Castellini.

 

Il contratto di apprendistato professionalizzante (o apprendistato di secondo livello) è un contratto finalizzato alla formazione ed all'occupazione dei giovani e, prevede, da un lato agevolazioni contributive per le aziende, dall’altro la partecipazione degli apprendisti ad attività di formazione durante l’intero percorso professionale (art. 44 D.Lgs (1/20215).

Questo tipo di contratto consente alle aziende di assumere giovani dai 18 ai 29 anni con l’obiettivo della qualificazione ai fini professionali. È altresì possibile assumere un apprendista dal diciassettesimo anno di età (in caso questi sia già in possesso di qualifica professionale).

I vantaggi nell’assunzione di un apprendista ex. art. 44 sono dunque diversi: non solo l’azienda riceve agevolazioni di tipo contributivo ma ha la reale possibilità di formare risorse umane investendo sul futuro e nelle nuove generazioni di professionisti.

L’apprendistato è un grande investimento professionale sia da parte delle aziende che degli apprendisti, ma non solo! Di seguito cerchiamo di rispondere ad alcune domande più comuni in merito all’apprendistato:

Quanto dura un contratto di apprendistato professionalizzante?

La durata del contratto non può essere superiore a 3 anni (36 mesi), elevabili a 5 per particolari profili professionali nell’ambito dell’artigianato.

Cos’è un PFI?

Il PFI è il Piano Formativo Individuale ed è il progetto formativo dell’apprendista ed è parte del contratto di assunzione. Al suo interno è stabilita la qualifica professionale che l’apprendista deve conseguire al termine del contratto mediante l’acquisizione di abilità e conoscenze tecnico-professionali date non solo dal lavoro che svolge in azienda ma anche mediante l’adempimento degli obblighi formativi.

Obblighi formativi, di cosa si tratta?

Come si evince, le aziende che assumono apprendisti, devono adempiere agli obblighi formativi previsti dal contratto. Tale formazione riguarda:

  • Competenze di base e trasversali;

  • Competenze tecnico-professionali.

La formazione, dunque, avverrà anche frequentando corsi organizzati da enti di formazione accreditati, realtà esterne all’azienda, proprio come la Fondazione Castellini.

 

Infatti, non tutti sanno che, ai fini dell’acquisizione di queste competenze e dell’adempimento degli obblighi formativi, l’azienda può usufruire di finanziamenti provinciali e regionali. Proprio così! La formazione aziendale viene integrata dall’offerta formativa pubblica finalizzata all'acquisizione di competenze di base e trasversali.

In pratica, l’azienda, entro i sei mesi dall’assunzione dell’apprendista, può recarsi sul portale dell’Amministrazione provinciale di Como dove può consultare il Catalogo dell’Offerta Formativa legata all’apprendistato professionalizzante. All’interno del Catalogo, tra gli enti accreditati, è presente la Fondazione Castellini che vanta diversi anni di esperienza nella formazione di apprendisti appartenenti a diversi settori commerciali e produttivi.

Se vuoi conoscere come adempiere agli obblighi formativi previsti per i tuoi apprendisti, compila il form e sarai ricontattato entro 24 ore dai nostri tutor

Ti ringraziamo per aver inviato la richiesta. Sarai ricontattato da uno dei nostri tutor!

Nello specifico, la Fondazione Castellini, quale ente accreditato, eroga e rende disponibili i seguenti moduli di formazione trasversale e di base al fine di consentire l’assolvimento degli obblighi formativi*:

  • Sicurezza nell'ambiente di lavoro, con attestato Sicurezza di 8 ore - Rischio Basso

  • Organizzazione dell'impresa e qualità aziendale;

  • Relazione e comunicazione nell'ambito lavorativo;

  • Diritti e doveri del lavoratore e dell'impresa, legislazione del lavoro contrattazione collettiva;

 

* A tal proposito è importante sapere che come da disposizioni normative viene finanziata solo la prima annualità formativa mentre la seconda e terza annualità sono a carico dell’Azienda.

La durata della formazione è variabile in base a una serie di parametri stabiliti dalla normativa in vigore all’atto dell’assunzione. Proprio per questo è fondamentale affidarsi ai tutor per l’apprendistato della Fondazione Castellini che sapranno guidare la tua azienda in ogni fase del ciclo di formazione dell’apprendista.

Se desideri saperne di più, compila il form e sarai ricontattato entro 24 ore dai nostri tutor

Ti ringraziamo per aver inviato la richiesta. Sarai ricontattato da uno dei nostri tutor!

Oppure scrivi e/o telefona all'ufficio APPRENDISTATO della Fondazione Castellini

vincenza.ferraioli@classroom.scuolacastellini.it

031.266348 - int. 112

bottom of page